Contattaci ora

Come diventare operatore socio sanitario in Calabria

Per diventare operatore socio sanitario in Calabria bisogna seguire lo stesso iter formativo e burocratico che si seguirebbe in tutta Italia. Alla fine di ogni corso di formazione, è previsto il rilascio di un attestato riconosciuto in tutta l’Unione Europea.

Vediamo insieme nel dettaglio come fare per diventare operatore socio sanitario (OSS)

Chi è l’operatore socio sanitario?

L’Operatore Socio Sanitario è un professionista dell’ambito sanitario e assistenziale, che si occupa di garantire il benessere dei propri accuditi, svolgendo attività di cura e di medicina di base.

Fra i suoi compiti rientrano il supporto nell’igiene personale, nella vestizione, nella mobilità e nell’assunzione dei cibi, il riordino e la pulizia dei locali e lo svolgimento di piccole commissioni quotidiane.

Si adopera affinché gli assistiti mantengano le proprie capacità motorie, stimola le competenze espressive e psicologiche.

Di sua competenza anche l’utilizzo di semplici apparecchi medicali e il sostegno nell’assunzione dei farmaci, il rilevamento dei parametri vitali, la raccolta e lo stoccaggio dei rifiuti, il trasporto del materiale biologico, sanitario e dei campioni per gli esami diagnostici. Inoltre, esegue semplici medicazioni o altre minime prestazioni di carattere sanitario.

Infine, svolge un ruolo di mediazione con le famiglie, agevolando i rapporti con i parenti e ponendosi come tramite fra questi e le strutture sanitarie e assistenziali.

Solitamente gli OSS lavorano con persone fragili come: anziani con problemi sociali e sanitari, persone con disabilità, adulti e minori in difficoltà e con problemi psichiatrici, degenti in ospedale.

L’operatore Socio Assistenziale svolge le proprie attività in collaborazione e sinergia con il resto dell’equipe assistenziale: infermieri, medici e Ausiliari Socio Assistenziali.

Può essere assunto da strutture assistenziali, come RSA, comunità di alloggio, case famiglia e centri diurni e da strutture sanitarie, quali ospedali, ASL e cliniche, oppure presso il domicilio degli accuditi.

Come diventare OSS con i corsi di formazione riconosciuti dalla Regione Calabria

Per prima cosa, per svolgere la mansione di Operatore Socio Sanitario, i lavoratori devono essere in possesso di uno specifico Attestato di Qualifica.

Ma come si ottiene?

L’attestato di OSS viene ottenuto solo dopo un percorso formativo regolamentato dalle Regioni e previo superamento di un test finale. Si tratta di corsi che devono essere organizzati da Enti Accreditati per i servizi formativi. La struttura dei percorsi varia leggermente da una regione all’altra. 

In Calabria, ad esempio, le lezioni si suddividono in una parte teorica, una parte pratica ed esercitativa e 450 ore di tirocinio formativo, che vengono svolte presso strutture assistenziali e sanitarie (al termine del quale ci sono poi reali possibilità di inserimento).

In totale, i corsi OSS prevedono 1.000 ore totali, per la durata di un anno circa.

Nel 2020, a causa della pandemia da Covid-19, la formazione teorica si è svolta online per permettere ai partecipanti di seguire comodamente da casa tutte le lezioni e per rispondere alle loro esigenze personali e professionali. 

I docenti sono professionisti di consolidata esperienza ed utilizzano metodologie d’insegnamento innovative e pratiche, come studi di casi clinici, simulazioni collettive di lavoro e test di verifica, per facilitare l’apprendimento.

Per quanto riguarda le ore di  tirocinio curriculare, obbligatorio, devono essere svolte per metà presso strutture assistenziali come: 

  • RSA;
  • comunità di alloggio;
  • centri diurni.

E per metà presso strutture sanitarie come:

  • ospedali;
  • ASL;
  • cliniche. 

L’Esame Finale, il cui superamento è fondamentale per il conseguimento della qualifica, prevede una prova scritta, una prova orale e un’esercitazione pratica.

Tutte le fasi sono condotte da una commissione esterna formata da commissari esperti in tematiche socio-sanitarie.

Perché iscriversi ad un corso per diventare operatore socio sanitario?

Abbiamo chiesto ai nostri corsisti quali sono state le motivazioni che li hanno spinti a diventare Operatori Socio Sanitari iscrivendoti ai nostri corsi OSS in Calabria. Molti di loro hanno risposto di aver sempre desiderato aiutare le persone più fragili, creare un legame stretto con gli assistiti e che grazie a questa professione sono riusciti a realizzare i loro sogni e sentirsi davvero utili. 

Infatti, l’Operatore Socio Sanitario è una delle figure più vicine al paziente e ha un ruolo fondamentale a livello fisico quanto psicologico. Trovandosi a stretto contatto, può notare cambiamenti ed evoluzioni della patologia, informazioni utilissime per il quadro clinico.

Assistendo l’accudito ne garantisce il benessere e la salute, inoltre offre supporto emotivo.

Insomma, la sua presenza è fondamentale per salvaguardare ed aiutare anziani, persone con difficoltà e degenti. Ma poter migliorare la vita altrui assicura una profonda gratificazione personale.

Quello dell’operatore socio sanitario è un ruolo dinamico e mai ripetitivo, in cui ogni giorno si creano nuove relazioni ed esperienze. Inoltre, lavorando all’interno di un’equipe, l’OSS è inserito in team con altre figure professionali, con le quali deve confrontarsi e collaborare. 

Di non poco conto, quella dell’Operatore Socio Sanitario è una figura fortemente richiesta dal mercato, soprattutto da quello Calabrese.

Un Corso per OSS ti permetterà di apprendere le competenze che ti servono per svolgere al meglio questa mansione e grazie alle ore di tirocinio potrai mettere alla prova le tue capacità e farti conoscere dalle strutture, che sono sempre alla ricerca di persone da assumere.

Vuoi diventare un operatore socio sanitario?

Iscriviti ai nostri corsi OSS

Conseguirai l’attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario riconosciuto dalla Regione Calabria e il titolo sarà valido su tutto il territorio nazionale ed europeo

1920 1080 Cooperativa Sociale Araba Fenice

Scrivici un'email